Mostre » ETERNIT

ETERNIT

A Napoli la prima mostra personale di Gian Paolo Striano con tre installazioni inedite

a cura di Redazione, il 03/01/2008

Gian Paolo Striano, vincitore del premio pagine bianche campania 2007-2008, presenta dal 18 gennaio nelle sale della galleria Blindarte Contemporanea di Napoli, “Eternit”, sua prima personale dove l’artista proporrà al pubblico tre installazioni inedite e di grande formato.

Perchè Eternit

Il titolo della mostra trova la sua origine nell’invenzione del cemento amianto che Ludwig Hatschek fece nel 1901, battezzandolo Eternit (dal latino aeternitas, eternità). Eternit sarà anche il titolo di una delle installazioni in mostra: Gian Paolo Striano riproduce il modello di una casa il cui tetto in eternit (reso inerte da un processo di incapsulamento) é realizzato con materiali di risulta, e attraverso un sistema di calamite e di cavi resta fluttuante sopra la struttura. In quest'opera, come in molte della produzione di Gian Paolo Striano, il punto di partenza della ricerca artistica é la rappresentazione in chiave ironica di rischi e controindicazioni del progresso tecnologico; così l'ambivalenza di Eternit, etimologicamente eternità, ma anche nome dell'azienda produttrice di un materiale altamente pericoloso per la salute umana.

Le installazioni

In mostra verrà inoltre presentata un'installazione che coinvolge un'intera parete espositiva realizzata con pannelli di acciaio inox che riproducono profili inscritti in nuvole da fumetto, sui quali sono incise considerazioni sul concetto di eternità, e una grande installazione composta da pannelli fotovoltaici con un ingegnoso meccanismo luminoso di autoalimentazione.

Gian Paolo Striano è nato a Napoli il 5 gennaio 1977, dove vive e lavora.

Scheda Tecnica

  • Gian Paolo Striano. Eternit
    dal 18 gennaio al 10 marzo 2008
    Inaugurazione: venerdì 18 gennaio, ore 19
  • Blindarte contemporanea
    Napoli, via Caio Duilio 4d
  • Orario di apertura:
    lun-ven, ore 10-13 e 16-19
  • Biglietti:
    Ingresso libero
  • Info:
    Tel. 081-2395261 – Fax 081-5935042
    info@blindarte.it
    Blindarte contemporanea

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader